Precari, risorse, regole: una “vertenza informazione” per ripartire dopo il Covid-19

Precari, risorse, regole: una “vertenza informazione” per ripartire dopo il Covid-19

Una precarietà dilagante, risorse per il settore sempre più asfittiche anche a fronte dei ricavi complessivi sbandierati dai grandi gruppi, norme inattuali in una realtà in continua evoluzione: temi di una “vertenza informazione” per la tutela del lavoro, della libertà di stampa, del diritto di informazione e di critica.

Inpgi 2: un po’ di chiarezza sulla misura di sostegno al reddito di 500 €

Inpgi 2: un po’ di chiarezza sulla misura di sostegno al reddito di 500 €

Molte le aspettative, ma molti anche i dubbi e i quesiti, fra i giornalisti freelance e parasubordinati su contenuti e motivazioni delle misure approvate il 27 scorso dal Comitato amministratore. Attenzione e dubbi in particolare sull’erogazione “una tantum” a favore degli iscritti che non hanno aderito a Casagit W-In. E’ quindi opportuno fare particolare chiarezza su questa misura.

Dal governo ok al sostegno al reddito degli autonomi; per i giornalisti la domanda va fatta all’Inpgi 2

Dal governo ok al sostegno al reddito degli autonomi; per i giornalisti la domanda va fatta all’Inpgi 2

Firmato il 28 marzo il decreto interministeriale che stabilisce parametri di accesso e modalità di richiesta del sostegno al reddito di 600 euro per i lavoratori autonomi iscritti alle Casse previdenziali private dei professionisti. Anche i giornalisti freelance e parasubordinati potranno accedervi. La domanda va presentata all’Inpgi 2.