Inpgi 2: covid-19, in 36 ore arrivate oltre 8mila domande per il bonus di 600 €

Inpgi 2: covid-19, in 36 ore arrivate oltre 8mila domande per il bonus di 600 €

Sono oltre ottomila le domande giunte all’Inpgi nelle prime 36 ore di apertura dei termini per l’accesso al bonus di 600 euro per i freelance e i parasubordinati. Per l’invio delle domande, gli iscritti alla Gestione separata in possesso dei requisiti hanno tempo fino al 30 aprile.

Bonus 600 €: è boom, Rete sovraccarica; «Ma tranquilli, non c’è fretta», secondo l’Inps

Bonus 600 €: è boom, Rete sovraccarica; «Ma tranquilli, non c’è fretta», secondo l’Inps

Una grande ondata di accessi ha sovraccaricato la Rete nelle prime ore dall’apertura, alla mezzanotte del primo aprile, dei termini per la presentazione agli Enti previdenziali delle domande online del bonus da 600 euro per l’emergenza covid-19 destinato ai lavoratori

Dal governo ok al sostegno al reddito degli autonomi; per i giornalisti la domanda va fatta all’Inpgi 2

Dal governo ok al sostegno al reddito degli autonomi; per i giornalisti la domanda va fatta all’Inpgi 2

Firmato il 28 marzo il decreto interministeriale che stabilisce parametri di accesso e modalità di richiesta del sostegno al reddito di 600 euro per i lavoratori autonomi iscritti alle Casse previdenziali private dei professionisti. Anche i giornalisti freelance e parasubordinati potranno accedervi. La domanda va presentata all’Inpgi 2.

“Cura Italia”: Inpgi 2 interverrà con ulteriori provvedimenti; ecco cosa dice il decreto

“Cura Italia”: Inpgi 2 interverrà con ulteriori provvedimenti; ecco cosa dice il decreto

Il neoeletto Comitato amministratore della Gestione separata Inpgi si riunirà a breve per varare ulteriori provvedimenti a sostegno dei lavoratori autonomi penalizzati dall’emergenza Covid-19. Nell’ambito della propria autonomia, l’Inpgi 2 deciderà «provvedimenti utili a riconoscere ai giornalisti autonomi iscritti alla