Il quesito di T. B.:

Buongiorno, il mio quesito è il seguente: ho due contratti, uno part time come Gestione principale Inpgi e poi un co.co.co. con Gestione separata Inpgi. Quindi il mio reddito è composto da entrambi gli stipendi. Quello più alto è il co.co.co., tra l’altro.

Come devo fare per richiedere indennità di maternità mantenendo il diritto ad avere lo stesso reddito nel periodo di maternità?

Grazie.

.

La risposta di Massimo Marciano:

Cara collega,

la corresponsione dell’indennità di maternità come co.co.co. può essere chiesta all’Inpgi 2 solo se non se ne ha diritto a qualsiasi altro titolo. Nel tuo caso, quindi, il diritto all’indennità di maternità mi pare di capire sia già maturato presso la Gestione principale, secondo la normativa di cui al Testo Unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità (Decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, recepito con Delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Inpgi n. 51 del 4/4/2001).

In questo caso, la corresponsione dell’indennità è a carico dell’Inps, mentre l’Inpgi corrisponde figurativamente a domanda il 100% dei contributi previdenziali relativi al periodo di astensione dal lavoro: due mesi prima della data presunta del parto, e per il periodo intercorrente tra la data presunta e quella effettiva del parto; tre mesi dopo la data del parto; eventuali periodi precedenti il parto autorizzati dall’Ispettorato del Lavoro; un mese prima della data presunta del parto e quattro mesi successivi, previa autorizzazione del medico specialista del Sistema sanitario nazionale.

Inpgi: quesiti – Indennità di maternità, a chi e come richiederla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *